Il salvataggio delle immagini è stato disabilitato, perché le stesso sono soggette a diritti d'autore.
Chiedete comunque a info@aidama.it, l'associazione è lieta di poter essere d'aiuto e di farsi conoscere con le proprie opere ed immagini.

Le ciel est ma règle (+)

Prodighi d’astri, cieli traboccanti splendono sull’affanno. Tu non piangere tra i cuscini, ma verso l’alto. Qui già dal tuo volto in lacrime, estenuato, ha inizio e si propaga il rapinoso spazio del mondo. Chi, se ti protendi ad esso, chi interrompe la corrente? Nessuno. Se non forse tu che a un tratto lotti col flusso immenso di quegli astri incontro a te. Respira il buio della terra, respira e ancora alza lo sguardo! Ancora leggera e senza volto la profondità posa su te dall’alto. Il volto che la notte contiene in sé disciolto, al tuo dà spazio.

Reiner Maria Rilke.

musica di Arvo Pärt

I commenti sono chiusi