Il salvataggio delle immagini è stato disabilitato, perché le stesso sono soggette a diritti d'autore.
Chiedete comunque a info@aidama.it, l'associazione è lieta di poter essere d'aiuto e di farsi conoscere con le proprie opere ed immagini.

Tag : poesia

Il pescatore e le parole

Prodotto nel 2023 durata 6' 30''

Realizzazione di: carlo onofri
Altri collaboratori: alessandra monti
Fotografi, artisti grafici: nessuno
Audio: E. Truffaz, Raddir

Un uomo ripensa alla sua vita e la cambia profondamente. Dalla piccola industria di trasformazione di pesce, sceglie di dedicarsi alla letteratura. La sua Islanda è sfondo e protagonista di questa trasformazione. Ispirata all’opera di un grande autore islandese.
vimeo.com/user52172784/

L’abetaia novella (+)

Prodotto nel 2018 durata 3' 54''

Realizzazione di: Mario Costa
Altri collaboratori: Gianpietro Medaglia
Fotografi, artisti grafici: Gianpierto Medaglia
Audio: Mario Costa "emozioni montane"

Il presente è uno degli abetini che nascono e germogliano
e crescono tutti insieme ammucchiati nella storia di una abetaia novella.
Invece il passato, quando lo si racconta, sarebbe pur sempre un abetino,
ma scelto per le feste di Natale.
Per infiorarlo con gli arabeschi del ricordo, ricamarlo tutto con i fronzoli d’oro sempre d’oro,
del tempo fuggito, incipriarlo con il velo dolce d’incantesimo che lascia dietro di sé a poco a poco il passato,
ravvivarlo con mille candeline tenute accese con il fuoco di quei desideri che non sei mai riuscito a sfogare.
Ma era anche lui soltanto un abetino venuto su in un’abetaia novella.

DESIDERIO DI LEI (+)

Prodotto nel 2015 durata 3' 

Realizzazione di: Edoardo Tettamanzi
Altri collaboratori: poeta andrea ragno
Fotografi, artisti grafici: Edoardo Tettamanzi
Audio: et music

fantasie – poesia di Andrea Ragno – CAFFE’ LETTERARIO -Malnate

NEW ORLEANS (+)

Prodotto nel 2016 durata 3' 37''

Realizzazione di: Edoardo Tettamanzi
Altri collaboratori: poesia di Andrea Ragno
Fotografi, artisti grafici: Edoardo Tettamanzi
Audio: et music

poesia estratta dalla silloge del poeta Andrea Ragno oggetto di presentazione nella manifestazione CAFFE’ LETTERARIO – Malnate